IL CIELO, LA TERRA, IL POPOLO-LA FORMULA DELLA DISTANZA – Sabato 20 Ottobre ore 21:00

IL CIELO, LA TERRA, IL POPOLO-LA FORMULA DELLA DISTANZA – Sabato 20 Ottobre ore 21:00
20
/ Ott
Sabato
2018

IL CIELO, LA TERRA, IL POPOLO-LA FORMULA DELLA DISTANZA – Sabato 20 Ottobre ore 21:00

Location
Padova
Venue
Teatro ai Colli, Via Monte Lozzo 16
Time
09:00 pm

LU ZHENG BALLET
presenta
IL CIELO, LA TERRA, IL POPOLO-LA FORMULA DELLA DISTANZA

COREOGRAFIE:  Lu Zheng; NaiLong Song;Churui Jiang
REGIA: Lu Zheng 
MUSICHE: Lucy (Soundtrack From the Motion Picture) – Eric Serra, Mushishi OST – Toshio Masuda, Angels – Twiggy frostbite, Furusato Matsuyama – Joe Hisaishi, Deportation/Iguazu – Gustavo Santaolalla, Niu Dou Hu – (China Traditional Music), Hua Ban Gu – (China Traditional Music), July – Jiang Yingrong, Arrival Of The Birds – The Cinematic Orchestra, Goodbyes – Shigeru Umebayashi, Csillag-Oes (Exclusive Bonus Track) – The Moon And The Nightspirit, Oh My Love – John Lennon
SCENOGRAFIE: YuYun He

DANZATORI: Arianna Limina;Antonio Buonaiuto;Alessandra Berti;Chiara Vecchiato; Chiara Zanaga;Francesco Palmitesta;Marta Pendenza;Marco Belsito;Margherita Petrosino;Perla Gallo;Silvia Legato;Stefano Neri.

Distanza tra due punti–la formula della distanza nella scienza matematica chiarisce la distanza tra due punti. La distanza e il tempo sono gli elementi base che costituiscono il nostro mondo reale. In questo mondo siamo come dei punti, ogni giorno ci relazioniamo con gli altri “punti” che ci circondano, che sono più o meno lontani, più o meno intimi. La convergenza dei punti forma il gruppo, il rapporto tra l’individuo e il gruppo è interdipendente. La distanza tra gli individui è molto più complessa della formula matematica, è accompagnata dall’avanzare del tempo, può avere di continuo una serie di sottili cambiamenti a livello psicologico.

Lo spettacolo di danza “La formula della distanza” mostra con i linguaggi della danza contemporanea un percorso psicologico tipico della società contemporanea: ognuno di noi si trova a dover affrontare la pressione esistenziale e la contraddizione della realtà, ognuno di noi durante il processo di relazione con un altro individuo o con il gruppo possiamo aver sperimentato una dislocazione della cognizione e un turbamento della coscienza che solo dopo un’attenta riflessione su tutte le difficoltà si arriva all’armonia perfetta.

 

BIGLIETTI:
INTERO           7€
RIDOTTO        5€  (studenti universitari, iscritti scuole di danza, bambini 10-12 anni, over 65)
RIDOTTO        3€ (bambini dai 6 anni ai 9 anni)
GRATIS            bambini fino a 6 anni se tenuti in braccio

Vendita biglietti il giorno stesso dello spettacolo presso il botteghino del Teatro ai Colli (due ore prima dell’inizio di ogni spettacolo).